10201629747936549
Donna

Colori: le regole per ottenerli mischiando le tinte base

I colori e i loro derivati sono importanti, conoscere le regole base possono aiutarci in diverse circostanze. Le tinte primarie sono 3 e mescolate tra di loro a due a due danno origine a tutti i colori che il nostro occhio può percepire. I tre principali sono il giallo, il blu e il rosso.

Ecco alcuni tra i principali mix:

GIALLO + BLU = VERDE

GIALLO + ROSSO = ARANCIO

ROSSO + BLU = VIOLA

BLU + ROSSO+GIALLO= MARRONE

MARRONE + BLU= NERO O VERDE SCURO

MARRONE+GIALLO=OCRA

I colori primari rosso, giallo e blu, si chiamano primari perché non derivano da altri colori, sono puri. In grafica, esiste una doppia classificazione di colori, CMY e CMYK. Ecco la differenza tra le due denominazioni:

CMY è la classificazione tradizionale che prevede blu ciano + rosso magenta e giallo.

CMYK è una classificazione che prevede anche l’aggiunta del colore nero, che per alcuni, è da classificare tra i colori puri.

Regole del colore applicate alla moda

Abbiamo nell’armadio un capo di abbigliamento che amiamo molto perché ci sta particolarmente bene ma di un colore difficilmente abbinabile? Certo, c’è la coloreria naturalmente, con le tinte già fatte. Ma sapere che se mischi il blu con il marrone ottieni un bellissimo nero, è comunque utile. Ad esempio Maria ha trasformato un paio di pantaloni elasticizzati di un improbabile color blu con macchie nere in un bellissimo paio nuovi di zecca di color nero, utilizzando una vecchia scatola di coloreria color marrone acquistata precedentemente per errore. Blu + marrone = nero, et voilà!

Regole del colore applicate alla pittura

Se ci dilettiamo con la pittura, che sia tempera olio o altro, possiamo formare le tinte intermedie partendo da una base di pochi colori. Molto spesso, le tempere o i colori a olio, hanno una vasta gamma di tinte intermedie, e il costo delle scatole più grandi è piuttosto elevato. Possiamo abbattere tale esborso utilizzando grossi tubetti di colore comprati singolarmente. Con soli 6 tubetti (blu, giallo, rosso, bianco, nero e verde) e conoscendo le regole del colore, possiamo ottenere la totalità delle gamme e sfumature possibili. Il divertimento è tra l’altro assicurato.

rb

[[Amazon_Link_Text]]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *