10201629747936549
Donna

Macchie di cioccolato, come toglierle da abiti, mobili e tappeti

Il cioccolato fa bene, ci consola, ci sostiene, ci mette di buon umore, però macchia! Sia esso in forma solida, che cremosa, che di liquido fumante, ha la capacità non solo di disegnarci il volto, ma di finire inevitabilmente su camicie, abiti, divani e tovaglie.

Come togliere le macchie di cioccolato?

Cotone

Tappeti. Coprire la macchia di cioccolato con  polvere di talco e lasciare per pochi minuti. Passare l’aspirapolvere : i resti del cioccolato vengono rimossi sfregando con una panno bagnato con una miscela di acqua e alcool in parti uguali.

Tessuti lavabili. La macchia viene facilmente rimossa con acqua e sapone liquido. Una accortezza: la prima acqua di lavaggio deve essere fredda e la seconda calda.

Tessuti non lavabili. In questo caso è meglio per strofinare la macchia di cioccolato con una miscela di ammoniaca e alcool al 50%, applicato con un panno di cotone.

Lana e seta

Se la macchia è recente per i tessuti delicati, il miglior rimedio è per rimuovere i residui superficiali sotto uno spruzzo di acqua fredda, coprire la macchia con sapone liquido chiaro e lasciare agire un’ora. Poi risciacquate con acqua tiepida.

Se la macchia è vecchia e il cioccolato è penetrato nel tessuto, si deve ammorbidire con glicerina (stesa con la punta delle dita) e mettere poi la macchia tra due carte assorbenti con peso fino. Lasciare per un’ora e poi lavare con sapone per capi delicati .

Se la macchia, fresca o vecchia, persiste dobbiamo bagnare la zona con  alcool a 90° diluito in un po’ d’acqua e strofinare con un panno morbido .

Legno

Verniciato. Usare semplicemente acqua e sapone , o strofinare con un panno imbevuto di acqua calda e ammoniaca e risciacquare bene. Se la macchia è molto profonda  si deve strofinare con un panno imbevuto di benzina .

Naturale. Può essere pulito da una miscela con borace e acqua (in un rapporto di 15 g di borace ¼ litro di acqua). Si mette sulla macchia e si lascia agire per 15/20 minuti. Poi rimuovere con un panno umido .

Marmo

Se la macchia è ancora fresca basta  semplicemente passare una spugna insaponata con shampoo e asciugare accuratamente con un panno di cotone.

Ma se la macchia è vecchia ed è molto attaccata alla superficie porosa del marmo, il miglior rimedio è  strofinare con un batuffolo di cotone imbevuto di acqua ossigenata da 12 volumi. Infine risciacquare abbondantemente con acqua tiepida.

Con la Pasqua e le uova in arrivo, avremo di che “smacchiare”.

 

macchie di cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *