10201629747936549
Eventi

Eclissi solare totale oggi 21 agosto

Per la prima volta in 99 anni, un eclissi solare totale avverrà in tutta l’area continentale degli Stati uniti e la NASA si prepara a condividere questa esperienza di una vita oggi, 21 agosto

Gli spettatori di tutto il mondo saranno aggiornati con una ricchezza di immagini catturate prima, durante e dopo l’eclissi solare da ben 11 veicoli spaziali. Almeno tre aeromobili NASA, più di 50 aerostati ad alta quota e gli astronauti a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, unico punto di vista per l’atteso evento celeste.

La TV della NASA trasmetterà  lo spettacolo, “Eclissi attraverso l’America”: tramite gli occhi della NASA, con un video live senza precedenti dell’evento celeste. Oltre a coprire le attività nei parchi, nelle biblioteche, negli stadi, nei festival e nei musei in tutta la nazione, e naturalmente i social media.

Da costa a costa, dall’Oregon alla Carolina del Sud, 14 stati – in un arco di quasi due ore – sperimenteranno  più di due minuti di buio nel mezzo della giornata. Quando la luna coprirà completamente il sole, il giorno si trasformerà in notte e renderà visibili la corona solare altrimenti nascosta, l’atmosfera del sole. Anche stelle e pianeti luminosi diventeranno visibili. Utilizzando occhiali speciali di visualizzazione solare o altre attrezzature, tutta l’America del Nord sarà in grado di vedere almeno un eclissi solare parziale che dura due o quattro ore.

Mai un evento celeste sarà visto da tanti e esplorato da tanti punti di vista – dallo spazio, dall’aria e dal suolo“, ha dichiarato Thomas Zurbuchen, amministratore associato della Direzione Missionaria della Scienza di NASA a Washington.Con le nostre agenzie e una serie di organizzazioni scientifiche, la NASA continuerà ad amplificare un messaggio chiave: prendetevi del tempo per sperimentare l’eclissi dell’agosto 21, ma sperimentalo in modo sicuro“.

L’unico modo sicuro per guardare direttamente il sole occultato o parzialmente eclissato è attraverso filtri solari speciali, come gli occhiali eclipse o gli occhiali solari portatili. Filtri domestici o occhiali da sole ordinari, anche quelli molto scuri, non sono sicuri per guardare il sole. Nell’arcipelago del paese che sperimenterà un’eclissi totale, è sicuro guardare l’eclissi totale a occhi nudi solo durante il breve periodo della totalità, che dura circa due minuti, a seconda della posizione.

Un metodo alternativo per la visione sicura del sole parzialmente eclissato è con un proiettore. Con questo metodo, la luce del sole scorre attraverso un piccolo foro – come un foro della matita in un pezzo di carta, o anche lo spazio tra le dita – su uno schermo improvvisato, come un pezzo di carta o il suolo. È importante guardare lo schermo e non il sole.

Per ulteriori informazioni sulla visualizzazione in sicurezza, visitare: https://eclipse2017.nasa.gov/safety

NASA e altre agenzie forniranno informazioni e aggiornamenti fondamentali sui rispettivi siti web che includono la visione in sicurezza, attività in tutto il paese, inclusi i parchi nazionali, oltre ai preparativi per il trasporto.

Studiare il nostro sole

Molti ricercatori e scienziati cittadini sfrutteranno questa opportunità unica per studiare il nostro sole, il sistema solare e la Terra in circostanze rare. L’improvviso blocco del sole durante un’eclissi riduce la luce e modifica la temperatura sul terreno, creando condizioni che possono influire sul clima locale e sul comportamento animale.

La comprensione del sole è sempre stata una priorità assoluta per gli scienziati spaziali. Questi scienziati studiano come il sole colpisce lo spazio e l’ambiente spaziale dei pianeti – un campo noto come eliofisica. Come fonte di luce e calore per la vita sulla Terra, gli scienziati vogliono capire come funziona il nostro sole, perché cambia e come questi cambiamenti influenzano la vita sulla Terra. Il flusso costante del sole del materiale solare e della radiazione solare può influenzare  l’azione spaziale, i sistemi di comunicazione e gli astronauti in orbita.

“Eclissi 2017 offre un’occasione incredibile per impegnare l’intera nazione e il mondo, ispirando gli osservatori di tutte le età che osservano al cielo con curiosità e meraviglia”, ha dichiarato Steven Clarke, direttore della Divisione Eliofisica della NASA a Washington.

Gli spaziali NASA che cattureranno l’evento includono: l’Orbiter Lunar Reconnaissance della NASA, che si volta verso la Terra per seguire l’ombra della luna sul nostro pianeta; Un sacco di veicoli spaziali che osservano la Terra, che possono osservare l’ombra della luna e misurare come colpisce il tempo della Terra; E una flotta di veicoli spaziali di osservazione solare. Le immagini della NASA e i dati dell’eclissi completeranno quelli raccolti da altre organizzazioni scientifiche.

Per ulteriori informazioni sulle attività eclipse, sull’osservazione delle risorse e sulla visualizzazione in sicurezza, visita: https://eclipse2017.nasa.gov

Eclissi solare totale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *