10201629747936549
Eventi

Laura Pausini ritorna con il suo nuovo disco

Laura Pausini ritorna sulla scena dopo 2 anni di assenza e pubblica il doppio disco “The Greatest Hits” in cui ripropone i brani più apprezzati in vent’anni di carriera.
Nonostante i pezzi non siano inediti si nota una Laura diversa da 20 anni fa, evoluta sia artisticamente che umanamente.
Già un paio di anni fa Laura propose alla sua etichetta discografica di produrre un “best of”, ed ecco questo disco doppio, che sarà sicuramente apprezzato da qualsiasi suo fan.

L’album, composto da 38 tracce, sarà venduto in ben 47 paesi nel mondo.
Include 3 inediti, nuovi arrangiamenti in chiave moderna dei vecchi brani e collaborazioni con artisti di livello come Bocelli, Ray Charles, Michael Bublè, Boccelli e Kylie Minogue.

Uno dei tre brani inediti, di cui è già stato realizzato il video, è “Limpido”, un duetto con Kylie Minogue.
La cantante romagnola dice di tenere molto a questa canzone: “E’ un invito a essere se stessi, ad accettarsi per come si è, e mi pare importante ripeterlo in tempi di orrori come l’omofobia.
Che mi riguarda anche se non sono omosessuale: è una questione di rispetto, voglio creare un mondo migliore per mia figlia, dove lei possa amare chi vuole”.

“La solitudine”, riarrangiata dal maestro Ennio Morricone: “Gli ho detto di farne ciò che voleva, e lui mi chiamava ogni volta a chiedere se poteva fare questo o quello. È stato dolcissimo e umile, avrei fatto tutto il disco con lui”.

La sua carriera iniziò nel 1992, appena maggiorenne ed emozionatissima salì sul palco del Festival di Sanremo, vincendo proprio con “La solitudine”, Sanremo Giovani.

Da allora è iniziato un successo clamoroso in tutto il mondo, fino a vendere circa settanta milioni di dischi, vincere 4 Grammy e riempire gli stadi nei suoi concerti .
Un cambio di vita notevole, da ragazza romagnola cresciuta a piadina e piano bar, a star internazionale.

La cantante romagnola riguardo al suo ritorno sul palco dell’Ariston dice:
“Sanremo 2014? Mi piacerebbe, ma come ospite”
Ma, Laura aggiunge: “Mi pare che abbiano annunciato Sanremo proprio nel periodo in cui io sarò in America. Non si può spostare?”.

La cantante sempre impegnata in tour in giro per il mondo, nell’ultimo anno è ancora più impegnata vista la nascita, il 8 febbraio 2013, della sua prima figlia Paola.
Laura da neomamma racconta:
«È stata una grande sorpresa anche per me. Sinceramente – oggi posso ammetterlo – non pensavo più di poter rimanere incinta senza aiuti: da anni non usavo precauzioni, e non era successo niente. Tra l’altro avevo scoperto di avere un problema, ed ero convinta di dovermi operare. Avevo programmato di farlo una volta completato il tour, invece Paola mi ha anticipato. Ha deciso lei quando arrivare, si è attaccata nell’unico punto possibile. Una specie di miracolo».
La vita da mamma non la spaventa, anzi, a quanto pare si trova bene e riesce a gestire facilmente tutte le priorità grazie all’aiuto di sua madre e del suo compagno Paolo Carta, (anche suo chitarrista).
Anche la voce della piccola Paola è presente nel cofanetto; nel secondo cd, Laura regala ai fan una breve registrazione amatoriale in cui la bambina dice la parola “mamma”.

Mentre per onorare la famiglia, il disco apre con una registrazione fatta in casa di una piccola Laura Pausini di due anni che canta Ramaya, canzone di Afric Simone molto in voga in Italia negli anni ’80. “C’è già dentro tutta la mia grinta”, sorride.

Il 20 ottobre 2013, il Presidente della Regione Emilia Romagna, Vasco Errani, ha conferito a Laura Pausini lo speciale riconoscimento di Ambasciatrice della Regione Emilia Romagna nel mondo la carica più internazionale che l’Italia abbia mai avuto. Una bella soddisfazione.

Con la pubblicazione del nuovo album parte anche il nuovo tour mondiale , che fino a marzo 2014 porterà Laura in giro per l’Italia e in tutto il mondo.
Al momento, le date confermate sono 20: si parte da Roma l’8 dicembre per poi toccare Milano, Miami, Parigi, Madrid, Buenos Aires, San Paolo del Brasile, Toronto e New York.

Non resta solo che prenotare i biglietti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *