10201629747936549
Eventi

Matrimonio da 20 milioni sulle spiagge pugliesi

Renèe Sutton  e Eliot Cohen hanno deciso di sposarsi in Italia e di celebrare l’evento con un matrimonio in grande stile, spendendo milioni di euro. Non è una novità, molti ricchissimi da tutto il mondo scelgono la nostra meravigliosa penisola per celebrare nozze da sogno.

Il padre della sposta Jeff Sutton possiede un patrimonio e un impero immobiliare stimato in oltre 3,6 miliardi di dollari.

La troupe è arrivata a bordo di un aereo privato direttamente da New York passando per Parigi. Ben otto camion carichi di fiori e decorazioni provenienti da tutta Europa, oltre 300 le persone dello staff e 35 addetti al trucco, sartoria e fotografia.

Un esborso economico da urlo, di circa 20 milioni di euro, poco meno della vincita al Superenalotto di settimana scorsa!.

La località scelta per l’evento previsto per il 31 agosto è un piccolo paradiso di Puglia,  il lido Santo Stefano di Monopoli (Bari).

Si vocifera sulla presenza di molti vip tra gli ospiti, ma le conferme ufficiali non ci sono, la discrezione è d’obbligo e le norme per la sicurezza prevedono la massima prudenza  in questa delicata circostanza.

Forse sarà presente anche la nuova first lady americana, la moglie di Trump, Ivanka.

Marsupio con bicchiere – Rito Ebraico.
Elegante marsupio in raso bianco dotato di laccetto di chiusura con incisa la stella di david, per bicchiere in vetro.
Il tutto serve a celebrare la classica rottura del bicchiere che fa parte della classica tradizione nuziale ebraica.
Lo sposo rompe il bicchiere con il piede destro, e tutti gridano: ” Mazel Tov”, che significa:” Congratulazioni e buona fortuna. https://marthascottage.com/it/marsupio-per-bicchiere-rito-ebraico.html

Il matrimonio si celebrerà con rito ebraico e  saranno presenti un rabbino con i suoi assistenti che arriveranno direttamente da Israele.

Il menù, curato dalla Norma Cohen production, prevede portate per oltre 20 pagine, incluse anche le classiche orecchiette con le cime di rapa, il piatto tipico pugliese.

Le pietanze rispetteranno rigorosamente le regole alimentari ebraiche, con la usuale suddivisione tra carne e prodotti derivati dal latte, tramite l’allestimento di alte pareti divisorie.

Monteranno il baldacchino tradizionale ebraico sugli scogli a fino dell’acqua su una pedana molto grande. Gli invitati saranno ospitati a Fasano, in una location appositamente allestita vicino a Borgo Egnazia.

Grandi cuochi si occuperanno della cucina e tra le altre, la società “Le Bon Ton Catering” di Roma si occuperà dell’organizzazione mettendo a disposizione degli sposi la trentennale esperienza in ricevimenti rigorosamente kosher.

Possiamo dire che in questa circostanza, gli amici di oltre oceano, hanno battuto ampiamente la tradizionale importanza che gli italiani danno al rito del matrimonio.

Auguri agli sposi di felicità, e una ventata di ossigeno per le attività pugliesi.

Mazel Tov

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *