10201629747936549
Nuova era

Le coincidenze significative e sincronicità

Chi non ha sperimentato alcune coincidenze che fanno riflettere?

La telefonata che arriva da una persona che non vedevi da tempo proprio quando ci stavi pensando, un oggetto che cercavi che compare nel momento in cui ha significato, in coda due macchine con il numero di targa identico che corrisponde alla tua data di nascita, nello stesso istante tu e un’altra persona decidete di chiamarvi, tutte coincidenze che accantoniamo come eventi fortuiti certo, ma curiosi. Incastri tra i fatti reali ed il nostro mondo interno, strane coincidenze che fanno pensare.

Interessante la teoria di Jung sull’argomento. Distingue tra eventi che accadono simultaneamente, cioè nello stesso tempo, come ad esempio due orologi che segnano lo stesso orario,  senza connessione di significato frutto di contemporaneità casuale chiamato sincronismo, dalla sincronicità, cioè coincidenze tra i nostri pensieri e i fatti reali che diventano per noi significativi nella vita di tutti i giorni, dove pensare a una persona e ricevere una telefonata che porta notizie, nominare un numero e vedere passare una macchina con lo stesso numero sulla carrozzeria, leggere una frase che ci colpisce e poco dopo risentircela ripetere da un’altra persona. Tutti questi casi danno la netta impressione di essere eventi precognitivi legati ad una sorta di previsione interiore, come se questi segnali fossero disseminati ad arte sul nostro percorso per comunicare qualcosa che riguarda solo noi stessi e il nostro colloquio interiore”.

Al di là di quanto dicono a questo proposito le scienze, ognuno da la sua personale interpretazione. Chi vede un significato “magico”, chi psicologico, chi non vede alcun significato, qualcuno da una spiegazione metafisica (siamo parte di un unico organismo con un flusso di comunicazione continuo, ecc.), c’è  poi la corrente che “pensa alla telepatia”, e qualcuno,  chiude la questione con un “non tutto si può spiegare”.

 

Coincidenze, sincronicità

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *